Terza dose a Napoli senza prenotazione: duemila vaccinati in due giorni, ecco dove andare

Giovedì 25 Novembre 2021 di Maria Pirro
Terza dose a Napoli senza prenotazione: duemila vaccinati in due giorni, ecco dove andare

Sono già duemila i napoletani vaccinati con la terza dose «rafforzata», cioè somministrata a distanza di cinque mesi anziché dopo sei mesi, in base alle nuove indicazioni del ministero della Salute. Duemila immunizzati in due giorni, giovani e anziani che hanno chiesto e ottenuto l'iniezione senza dover prenotare. Tutti hanno raggiunto direttamente la Mostra d'Oltremare o la Fagianeria o le altre strutture autorizzate a fornire il farmaco anti-Covid.

Video

Allestiti dalla Asl, i due centri principali, a Fuorigrotta e a Capodimonte, sono aperti tutti i giorni dalle 8 alle 18, anche il sabato e la domenica. I distretti sanitari somministrano, invece, Pfizer e Moderna solo dal lunedì al venerdì e in orari ridotti, dalle 9 alle 16. Anche i medici di famiglia provvedono, nei propri ambulatori e con il sostegno delle squadre domiciliari. Così le farmacie che hanno aderito alla campagna di profilassi. A chi effettua la terza dose blooster viene dato, nei centri Asl, il farmaco della stessa marca già utilizzata, e Pfizer per i vaccinati con AstraZeneca o Johnson non più utilizzati in Italia. 

Ultimo aggiornamento: 26 Novembre, 06:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA