Tiziana Cantone, il cadavere sarà riesumato su ordine della Procura di Napoli Nord

Venerdì 28 Maggio 2021 di Leandro Del Gaudio
Tiziana Cantone, il cadavere sarà riesumato su ordine della Procura di Napoli Nord

Sarà riesumata la salma di Tiziana Cantone, nel tentativo di verificare l’ipotesi di omicidio alla base della riapertura del caso. È stato il pm Giovanni Corona a disporre la riesumazione di ciò che resta della salma della ragazza di Mugnano che aveva denunciato un caso di revenge porn. 

Troppi elementi sospetti, come sottolineato in una inchiesta del Mattino pubblicata a più puntate tra dicembre e gennaio scorsi, hanno spinto la Procura di Napoli nord a verificare una ipotesi alternativa a quella del suicidio. 

Video

Un buco sul braccio, come se fosse di una puntura, eventuali segni sui tessuti molli alternativi o non compatibili con il suicidio per soffocamento. Sono questi i motivi che hanno spinto, lo scorso febbraio, a chiedere la riesumazione del corpo della Cantone. Una mossa che nasce anche dalla necessità di colmare un gap indiscutibile nel corso della primissima fase delle indagini: come è noto, sul corpo di Tiziana non ci fu autopsia e il caso venne archiviato per suicidio. Poi fu riaperto per istigazione al suicidio (ma ci fu archiviazione), mentre a Napoli pende un processo per accesso abusivo a sistema informatico a carico dell’ex compagno della stessa Tiziana.

L’inchiesta per omicidio culminata nella riesumazione del corpo della 31enne di Mugnano, nasce dalla denuncia della madre (difesa dall’avvocato Salvatore Pettirossi).

Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 08:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA