Tiziana Cantone, l'ultimo giallo:
«Cellulare e iPad furono manomessi»

Lunedì 14 Settembre 2020 di Leandro Del Gaudio
Tiziana Cantone, l'ultimo giallo: «Cellulare e iPad furono manomessi»

Passa a Napoli nord, l'ultimo filone di indagine legato alla morte di Tiziana Cantone. Come in una sorta di gioco dell'oca giudiziario, le carte dell'ultima inchiesta lasciano Napoli (dove era stata presentata la denuncia a luglio scorso) e vanno ad Aversa, nel tentativo di mettere a fuoco un punto su tutti: capire se qualcuno abbia manomesso il cellulare e il computer di Tiziana Cantone; capire se l'eventuale formattazione dei due dispositivi...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 13:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA