Il suicidio di Tiziana, l'ultima beffa:
quei video hard sono ancora online

Venerdì 16 Settembre 2016 di Francesco Lo Dico
Il suicidio di Tiziana, l'ultima beffa: quei video hard sono ancora online


Non c'è Tribunale o sentenza che tenga. Nessun diritto all'oblio, nessuna legge. Nel far west di internet, le ingiunzioni di un giudice hanno la stessa efficacia di un colpo a salve. Dopo la rimozione dei contenuti lesivi della sua reputazione, dopo la condanna a 20mila euro di spese legali, dopo il suicidio, e dopo il suo funerale, la beffa ai danni di Tiziana prosegue imperterrita, mentre lei è stata seppellita in una bara insieme alla sua vergogna.
Proprio nel giorno del pianto, del mea culpa generalizzato che fa tanto social-mente corretto, i video della ragazza di Mugnano trionfano ancora in rete, infarciti di trionfalismi e parole senza vergogna.

Chiunque volesse rivedere Tiziana all'opera, non ha che l'imbarazzo della scelta. Basta digitare una rapida query per parole chiave. Alla voce «Tiziana Cantone video hot», Google associa 102mila risultati prodotti in 0,27 secondi.
Si potrebbe obiettare che i link forniti siano dopati dalle molte notizie di cronaca associate alla ragazza. Ma accolta l'obiezione, e digitate le parole chiave «Tiziana Cantone video download», la situazione peggiora: a soddisfare la ricerca compaiono 132mila risultati prodotti in 0,83 secondi.

Scavare dentro una tale congerie di link, è naturalmente un'impresa che sfiora l'impossibile. Ma viceversa è molto facile, recuperare almeno tre dei video di Tiziana, in siti ai quali non faremo - per ovvie ragioni - nessuna pubblicità.
Nella mattina di mercoledì, all'indomani del suicidio di Tiziana, da uno di questi portali, abbiamo comodamente scaricato il video che ha devastato la vita della ragazza: quello della famigerata frase («Stai girando un video? Bravo») che sulla rete ha impazzato per due anni. Scopriamo tra l'altro, che il filmato di 17 megabyte, in formato mp4, e della durata di 4 minuti e 21 secondi, contiene ben due clip.

Nel primo pomeriggio della stessa giornata, il video sembra diventato irraggiungibile. Noi l'abbiamo però già scaricato. Del filmato in questione, incuriosisce ad ogni modo un dettaglio. Il video della giovane è aperto da un titolo in sovrimpressione, realizzato in caratteri maiuscoli virati sul violetto, che fornisce il nome e cognome della ragazza, proprio come vuole la consuetudine che accompagna i filmati delle pornostar: TIZIANA CANTONE. Chi ha realizzato l'inserto grafico? E a quale fine?

Ultimo aggiornamento: 17:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA