Tabaccaio e politico trovato in una pozza di sangue nel suo locale: giallo a Somma Vesuviana

Giovedì 9 Luglio 2020 di Daniela Spadaro
Tommaso Rea

Tommaso Rea, 52 anni, titolare di una tabaccheria in zona Mercato Vecchio a Somma Vesuviana ma anche segretario di «Svolta Popolare», lista civica di maggioranza in città, è stato ritrovato ieri sera nel suo esercizio commerciale in un lago di sangue. Le sue condizioni, dopo la corsa in ambulanza all’ospedale del Mare, erano ieri gravissime, tanto che si sono moltiplicati sui social gli appelli per la donazione di sangue. Ferite multiple all’addome e al collo, sulla vicenda indagano i carabinieri di Castello di Cisterna, non è per ora esclusa alcuna pista mentre Rea lotta tra la vita e la morte.

In un primo momento si è pensato ad una rapina finita male, anche se i rilievi effettuati nella tabaccheria dalla quale spesso Rea aveva anche fatto dirette streaming commentando con ironia e veemenza alcuni fatti politici di Somma Vesuviana, non farebbero escludere altre ipotesi.

Ultimo aggiornamento: 10:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA