Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tabaccaio-politico trovato in una pozza di sangue nel Napoletano: tentato suicidio, si è tagliato gola e polsi

Giovedì 9 Luglio 2020
Tabaccaio-politico trovato in una pozza di sangue nel Napoletano: tentato suicidio, si è tagliato gola e polsi

Aveva tentato il suicidio nella sua tabaccheria a Somma Vesuviana tagliandosi polsi e gola: risolto il giallo di Tommaso Rea, 52 anni, segretario di una lista civica che sostiene la maggioranza, trovato in una pozza di sangue. L'uomo è ricoverato in prognosi riservata nell'ospedale del Mare di Napoli ed è in pericolo di vita. Il ritrovamento è avvenuto dopo che alcuni passanti avevano notato le saracinesche chiuse ma senza catenacci. Rea è molto noto in città per le sue battaglie per il recupero e la valorizzazione delle periferie cittadine, dove è situata la sua tabaccheria. L'uomo è anche segretario di una lista civica che appoggia la maggioranza del sindaco Salvatore Di Sarno.

LEGGI ANCHE Tabaccaio e politico trovato in una pozza di sangue nel suo locale: giallo a Somma Vesuviana

Ultimo aggiornamento: 11:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA