Doppio raid, torna l'incubo stese, quasi trenta colpi sparati in strada. Colpi nella caldaia: casa a fuoco

ARTICOLI CORRELATI
di Melina Chiapparino

  • 46
Colpi d'arma da fuoco sono stati esplosi, nella notte, in due diverse zone cittadine. Le stese non sono avvenute contemporaneamente ma a distanza di circa mezz'ora l'una dall'altra. La prima nel quartiere San Giovanni a Teduccio, in via Ravello dove i colpi provenienti dalla strada hanno distrutto la finestra della veranda di un appartamento, sebbene non ci siano stati ferimenti. Quasi trenta colpi di arma da fuoco sono stati esplosi.
 
 


L'allarme alla polizia lo ha dato un uomo, incensurato, che abita al secondo piano di uno stabile che si trova in quella strada, dopo che il vetro del suo balcone è stato infranto da uno dei proiettili. Sul posto, in seguito ai rilievi, sul manto stradale sono stati rinvenuti 26 bossoli calibro 9x19. Non risultano persone ferite né telecamere in zona.
 

Il secondo blitz di fuoco è avvenuto ai Gradini San Liborio, nel centro cittadino a ridosso di via Toledo, un proiettile ha colpito la caldaia fuori al balcone di un appartamento al primo piano di una palazzina, che si è incendiato: fortunatamente l'appartamento era disabitato. Nel primo caso è intervenuta la polizia, nel secondo i carabinieri.
Martedì 13 Febbraio 2018, 08:17 - Ultimo aggiornamento: 13-02-2018 15:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP