Torre Annunziata, finanzieri nel centro medico: sequestrati macchinari

di Dario Sautto

  • 35
Torre Annunziata. Prima del fallimento avrebbe venduto macchinari diagnostici da due società alla neonata Mavis: scatta il sequestro, indagato l'ex amministratore delle società. Il blitz dei finanzieri del Gruppo di Torre Annunziata ha portato al sequestro d'urgenza emesso dalla Procura oplontina nei confronti del titolare di due società mediche fallite nel 2013.

Le indagini delle fiamme gialle hanno permesso di ricostruire come le due società abbiano rivenduto macchinari e altri materiali sanitari ad un centro medico appena costituito e, all'epoca dei fatti, amministratato dalla stessa persona.
La compravendita sarebbe avvenuta a fine 2012 ad un prezzo non congruo, senza prova del pagamento e in un momento in cui le prime due società erano in fase di forte decozione e prossime al fallimento. 
 
Sabato 23 Marzo 2019, 09:24 - Ultimo aggiornamento: 23-03-2019 12:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP