Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Torre Annunziata, fiume d'acqua sulle rampe
del porto: alberi caduti, tombini saltati

Martedì 9 Agosto 2022 di Maurizio Sannino
Torre Annunziata, fiume d'acqua sulle rampe del porto: alberi caduti, tombini saltati

 Caduta di alberi, tombini completamente saltati a causa della atavica vergognosa assenza di manutenzione delle caditoie. Caduta di pietre e calcinacci dai cornicioni, in particolare quelli di palazzi antichi della zona sud. Strade completamente allagate dalla zona nord a quella sud. Il corso principale della città, corso Umberto I, più idoneo per una regata che per una passeggiata. Colpite anche altre zone come Via Gino Alfani la strada della movida oplontina, Via Caravelli, via Gambardella, Corso Vittorio Emanuele. La rampa del porto, una delle rampe storiche della città che dal corso conduce al porto, in pochissimi minuti ha assunto i connotati di uno scivolo dell’acquapark, con una bomba d’acqua devastante arrivata a colpire anche le auto parcheggiate nella zona sottostante. Centinaia le telefonate alla polizia municipale e ai vigili del fuoco.

Non è mancato neanche questa volta, l’intervento dei vigili del fuoco a via Settetermini strada che conduce da Torre Annunziata alla panoramica e ai paesi vesuviani. In quello che è stato ribattezzato “il sottopassaggio della vergogna”, i vigili del fuoco sono intervenuti per salvare dall’acqua una intera famiglia rimasta intrappolata nella propria auto  all’interno del sottopassaggio.

Video

Una scena non nuova per quel tratto di strada puntualmente inaccessibile ogni volta che piove. Surreale nella zona del cimitero, la vista di un pullman bloccato completamente dall’acqua arrivata finanche al posto di guida. Per circa un’ora, Giove Pluvio ha riversato sulla città oplontina tutta la sua potenza, accumulata in giornate di caldo asfissiante. Per fortuna, ed è questa la buona notizia, nessun ferito.

Il video dell'allagamento di Torre Annunziata

La bomba d’acqua che si è abbattuta sulla città, non ha risparmiato neanche questa volta, la zona dii via Fusco, strada che collega la litoranea alla parte alta della città. In questo tratto, da mesi sono in corso lavori per allacciamento fognario. Una situazione che ha spinto i residenti del posto, ad effettuare una raccolta di firme per denunciare quello che ritengono un pericoloso abuso. “Invece di risolvere questo annoso problema che si presenta puntualmente quando piove- dice il portavoce Aldo Tolino – la Gori ci sta facendo l’ennesimo regalo con l collettamento dei liquami provenienti da Torre del Greco in un enorme vascone situato in una zona ad alta densità abitativa, e a precario equilibrio idrogeologico. Un pericolo per il traffico ferroviario e per la popolazione che abita in quel luogo”.

Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 11:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA