Torre del Greco, arrestato marito violento: minacce ed estorsione all'ex compagna

Venerdì 26 Febbraio 2021
Torre del Greco, arrestato marito violento: minacce ed estorsione all'ex compagna

Attraverso minacce anche fisiche, si recava presso l'esercizio commerciale gestito dalla ex compagna per prelevare quotidianamente generi alimentari, mentre ogni settimana si faceva consegnare somme di denaro varianti da 50 a 200 euro. Dopo tre anni di vessazioni la donna ha trovato la forza di denunciare e fare arrestare l'uomo. È accaduto a Torre del Greco, dove gli agenti del locale commissariato di polizia hanno eseguito due distinte ordinanze cautelari applicative della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura oplontina, ai danni di F.F., 44 anni. L'uomo è accusato di estorsione continuata ai danni della titolare di un esercizio commerciale della città vesuviana e di maltrattamenti ai danni della ex compagna.

Video

Le indagini, avviate dopo la denuncia della vittima, hanno infatti consentito di accertare come F.F. da circa un anno avanzava richieste estorsione nei confronti della donna, minacciandola in più occasioni. Per effetto di tali condotte - si legge in una nota della Procura della Repubblica di Torre Annunziata - è stata costretta da un lato a versare nelle mani dell'indagato ogni settimana somme di denaro che variavano dai 50 ai 200 euro per volta, dall'altro a tollerare che lo stesso, con cadenza quotidiana, prelevasse prodotti alimentari presso l'attività commerciale senza pagarne il prezzo. Durante le indagini sono emersi inoltre ulteriori elementi che hanno permesso di accertare che il quarantaquattrenne negli ultimi tre anni aveva posto in essere reiterate condotte vessatorie e violente sulla donna anche in presenza dei figli minori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA