Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Torre del Greco, un premio a uno studente ucraino per un video contro la guerra

Giovedì 12 Maggio 2022
Torre del Greco, un premio a uno studente ucraino per un video contro la guerra

Un video con gli orrori della guerra e l'invito pressante a un accordo di pace: è l'elaborato di uno studente ucraino del quinto anno dell'istituto superiore Pantaleo di Torre del Greco che riceverà una delle dieci borse di studio finanziate, con parte della sua indennità, dal sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto. Dopo due anni di stop imposto dall'emergenza Covid, la cerimonia di premiazione avverrà lunedì 16 maggio a partire dalle 9 in villa Campolieto nella città degli Scavi alla presenza di esponenti della magistratura, del mondo politico.

Le borse di studio dal 2010 vengono finanziate con le indennità percepite per la sua carica pubblica da Buonajuto e sono destinate agli studenti che si sono contraddistinti in elaborati sulle tematiche della legalità e dell'impegno civile. E quest'anno i riconoscimenti andranno agli studenti di Istituto superiore Tilgher di Ercolano, del liceo Flacco di Portici e dell'Istituto superiore Pantaleo di Torre del Greco. Nel corso della cerimonia di consegna si terrà un dibattito sulla legalità.

Video

Parleranno agli studenti l'ex procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero de Raho, il presidente emerito della Corte d'Appello di Napoli, Antonio Buonajuto, il console ucraino a Napoli, Maksym Kovalenko, il presidente della fondazione Polis, don Tonino Palmese, l'ex ministro, Luigi Nicolais, gli artisti Cristina Donadio e Andrea Sannino, esponenti della magistratura e delle forze dell'ordine e della politica nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA