Torre del Greco, la Capitaneria sequestra
una rete di 50 metri all'imbocco del porto

Martedì 25 Gennaio 2022 di Aniello Sammarco
Torre del Greco, la Capitaneria sequestra una rete di 50 metri all'imbocco del porto

Illegale per la pesca e pericolosa per l’incolumità dei natanti: è la rete trovata e sequestrata dagli uomini della Guardia Costiera di Torre del Greco a pochi metri dall’imboccatura del porto. Il personale della Capitaneria di porto, sotto il coordinamento della Direzione marittima della Campania, ha individuato la rete da posta lunga oltre 50 metri che era priva dei previsti segnali di riconoscimento.

Seguivano inoltre ulteriori 60 metri circa di cima, completamente alla deriva e muniti di segnali galleggianti poco visibili. Tutto il materiale è stata sottoposto a sequestro e si va ad aggiungere agli oltre 300 metri di reti già sequestrati per le stesse ragioni negli ultimi due mesi.

Video

«La pratica di posizionare le reti nei pressi dell’imboccatura portuale, da parte di soggetti senza scrupoli - fanno sapere dalla Guardia Costiera - è fortemente contrastata dalla Capitaneria di Porto, proprio in ragione dei riflessi negativi sull’ecosistema marino, costituendo un serio pericolo per la sicurezza della navigazione di tutte le unità in transito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA