Torre del Greco, folla e lacrime al funerale dello scout morto a 17 anni per un malore

Mercoledì 5 Agosto 2020 di Aniello Sammarco

Quando il feretro di Giovanni Articolo, il ragazzo di 17 anni morto la scorsa settimana dopo essere stato colto da un malore mentre con il gruppo scout Torre del Greco 4 partecipava ad un’escursione sui percorsi del Sentiero degli Dei tra Agerola e Vico Equense, è uscito dalla chiesa, tra le nuvole che si addensavano in cielo è venuto fuori un raggio di sole.
A condurlo nell’ultimo viaggio terreno sono stati gli amici scout, molti con le lacrime agli occhi già durante la cerimonia funebre, che hanno condotto la bara all’esterno della parrocchia. Nella chiesa e fuori tanta gente per stringersi al papà Luigi, alla mamma Concetta e al fratello Raffaele. Commosso anche il parroco di Sant’Antonio di Padova, dove ha la propria sede il gruppo scout, padre Mario Folliero: «Per Giovanni la nostra comunità era una seconda famiglia - ha detto - lo ricordiamo sempre prodigo, sorridente, pronto a dare un saluto a tutti, anche solo con uno sguardo, prima di tornare a fare quanto aveva momentaneamente lasciato».
Prima della messa a salutare Giovanni Articolo sono stati una compagna degli scout e uno dei “capi” del gruppo. «Ciao Giovanni - la dedica dei gruppi Agesci e Masci scritta su un manifesto - il tuo esempio ci accompagnerà nei nostri passi, nelle nostre parole, nel nostro silenzio. Sei il nostro angelo custode. Buona strada».

© RIPRODUZIONE RISERVATA