Tra Marano e Quarto maxi sversamento di rifiuti: i residenti chiamano i carabinieri

di Ferdinando Bocchetti

In via Pendine-Casalanno, antica arteria al confine tra i comuni di Marano e Quarto, è ormai disastro ambientale. Nella notte l'ennesimo maxi sversamento di rifiuti sversati in strada da camion e mezzi che nessuno riesce a fermare. I residenti della zona sono da anni sul piede di guerra e, dopo decine di segnalazioni, hanno deciso di allertare i carabinieri. "Non possiamo nemmeno uscire di casa - tuonano i cittadini della zona - I rifiuti sono ovunque, da anni sollecitiamo il Comune ma gli sversamenti proseguono senza sosta. Via Pendine è terra di confine, ma soprattutto terra di nessuno, dove ognuno può fare i suoi comodi". La zona non è coperta da un sistema di videosorveglianza. Spesso i rifiuti sono stati dati persino alle fiamme. Il Comune di Marano, intanto, ha richiesto un finanziamento alla Regione per provvedere all'acquisto delle videocamere. 


 
Domenica 17 Marzo 2019, 10:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP