Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tranciati i tubi dell'acqua
Giugliano e Melito a secco

Sabato 28 Maggio 2022 di Maria Rosaria Ferrara
Tranciati i tubi dell'acqua Giugliano e Melito a secco

Un guasto alla condotta idrica ha causato l'interruzione dell'erogazione d'acqua tra Giugliano e Melito. Ieri, in tarda mattinata, gli operai a lavoro nel cantiere di via Colonne, mentre scavavano per la realizzazione della rete fognaria, hanno tranciato il tubo che rifornisce d'acqua Giugliano centro e parte di via Appia. Immediatamente è scattato l'allarme. L'acqua ha iniziato a fuoriuscire a fiumi. La strada si è completamente allagata.

Gli addetti ai lavori hanno capito l'entità del danno e fornito le comunicazioni ai due Comuni interessati, che hanno poi provato a informare la cittadinanza. I problemi maggiori ci sono stati a Giugliano, meno a Melito visto che la condotta è quella principale che rifornisce la terza città della Campania e solo qualche abitazione del comune confinante. Sui canali social del Comune di Giugliano è stata pubblicata la notizia della possibile «interruzione della fornitura idrica causa danneggiamento della condotta». Dopo qualche ora sono arrivati i primi disagi. Prima in via Colonne, poi via Giardini, via Primo Maggio, via Manzoni e il quartiere di Casacelle: queste alcune delle zone che sono state per diverse ore a secco. In serata è stato ripristinato e riaperto il flusso, prima del tratto che rifornisce d'acqua il centro città, poi di quello in direzione via Appia.

«Abbiamo sentito i dirigenti Eav e il consorzio Ascosa che si sta occupando dei lavori per trovare una soluzione più rapida possibile - spiega l'assessore ai lavori pubblici del Comune di Giugliano, Gaetano Coppola -. Il danno si è creato durante la fase di scavo ma per domani (oggi ndr) sarà ripristinato totalmente. Come amministrazione non abbiamo responsabilità perché i lavori non sono a opera della ditta del Comune ma ci siamo comunque attivati per arrecare meno disagi possibili alla cittadinanza». Nella giornata di oggi dovrebbero tornare alla normalità anche le ultime zone e abitazioni che hanno ancora rubinetti a secco.

Video

Il cantiere di via Colonne è aperto da marzo e i lavori riguardano la realizzazione della rete fognaria di Eav. Praticamente il prosieguo dell'opera iniziata già in via Appia. I lavori, era stato annunciato, dureranno all'incirca dieci mesi e stanno creando notevoli disagi alla viabilità, visto che chi proviene dal Corso Campano per raggiungere Sant'Antimo o Melito è costretto a virare in via Gioberti o in Corso Europa, intasando le due arterie, soprattutto negli orari di punta del mattino e della sera.
Tra i vari commenti social e lamentele per il guasto, c'è chi ha sollevato il problema della atavica mancanza d'acqua nella fascia costiera non appena si alzano le temperature e si avvicina l'estate. Diversi residenti lamentano, infatti, che via Madonna del Pantano è a secco già da qualche giorno. Questione diversa questa rispetto al guasto di ieri ma che ha fatto riesplodere il disagio. Sul litorale ogni estate si ripresenta l'emergenza idrica. Un problema dovuto alla mancanza di un adeguato sistema idrico e fognario e alla presenza di lidi e numerosi parchi con piscine private.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA