«Niente biglietto? Giù dal treno per Napoli». E lui sfascia i vetri col martelletto

6
  • 83
Martedì scorso G.D., 47 anni, pregiudicato, residente nel Salernitano, in viaggio sul treno regionale 7890 Eboli-Napoli delle 11,30, ha danneggiato due finestrini di una carrozza con il martelletto frangivetro da utilizzare in caso di emergenza.  

L'uomo, senza biglietto, era stato invitato a scendere nella stazione di Salerno; ma lui, eludendo la sorveglianza del capotreno, proseguiva la corsa fino a Napoli Gianturco dove metteva in atto il suo raid vandalici per sfregio. Appena sceso è stato arrestato dagli agenti Polfer per danneggiamento aggravato.

Giudicato presso il Tribunale di Napoli, è stato condannato a due mesi e venti giorni di reclusione con sospensione condizionale della pena.
 
Giovedì 21 Marzo 2019, 18:10 - Ultimo aggiornamento: 21-03-2019 18:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-03-22 16:35:04
è passato dal tribunale giusto per far spendere ancora po' di soldi ai cittadini? vorrei tanto capire a cosa serve questa farsa
2019-03-21 20:26:36
Ecco perche' non c'e' piu' timenza delle leggi ed ognuno fa' come gli pare e le F.dell'O. lottano invano contro l'illegalita' imperante senza speranza!!!!!!
2019-03-21 19:39:54
Ahahah due mesi e la condizionale ahahah. Che cosa davvero ridicola.
2019-03-21 19:31:45
Chissà che paura se preso il pregiudicato quando ha avuto due mesi e venti giorni con la condizionale,si sarà messo a piangere dicendo non lo faccio più ,non lo faccio più.Uno spreco di denaro pubblico
2019-03-21 19:14:15
Ed i due vetri rotti chi li paga?

QUICKMAP