Treno Frecciabianca diretto in Calabria
resta fermo due ore nel Casertano

Domenica 21 Agosto 2016
Treno Frecciabianca diretto in Calabria resta fermo due ore nel Casertano

È rimasto fermo per quasi due ore a causa di problemi tecnici nei pressi della stazione di Cancello Scalo il treno Frecciabianca partito Roma e diretto a Reggio Calabria. Numerosi passeggeri hanno protestato, anche perché il treno, dopo aver superato la stazione di Cancello, è tornato indietro di qualche chilometro. Comunque oltre alla inaspettata attesa nessun disagio particolare. Sul convoglio funzionava l'aria condizionata così come è stata garantita l'assistenza ai viaggiatori.

«Abbiamo avuto solo poche informazioni - dice Alessandro, che era sul treno -. Sapevamo, quando siamo partiti da Roma stamattina alle 8.49, che saremmo arrivati a Napoli in circa due ore, verso le 11». Da Trenitalia riferiscono di «problemi tecnici» e che è in corso «un'indagine interna per capire cosa sia accaduto, è perché il treno si è fermato a Cancello». In ogni caso il treno, dopo quasi due ore di stop, verso le 13.30 è ripartito per Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA