Reggio-Napoli, carrozza soppressa: pendolari e turisti restano in piedi

2
  • 2
Disagi per i viaggiatori, tra i quali turisti stranieri, sul treno 1504 Reggio-Roma, che attraversa località balneari della Calabria e del Cilento e fa tappa a Napoli. Trenitalia ha soppresso una delle carrozze di I classe del treno, un Intercity, ed i viaggiatori, anche in possesso di biglietti acquistati giorni prima, non hanno trovato più il loro posto. «Avevo acquistato il biglietto su Internet - racconta un imprenditore di Napoli, salito sul treno a Sapri (Salerno) alle 9.15 - ma ho trovato il posto occupato da una signora, che era stata sua volta spostata dal personale del treno». «A Salerno è salito un gruppo di una decina di turisti di lingua inglese, tra i quali una donna incinta, che non riuscivano a spiegarsi che cosa fosse successo. Ci siamo vergognati per l' accaduto». Sulla soppressione della carrozza non sono state fornite spiegazioni ai passeggeri. «Il capotreno ha fatto il possibile per ridurre il disagio - aggiunge l' imprenditore - ma resta l'impressione negativa, per noi e per gli stranieri, di un treno dove chi ha pagato non trova il proprio posto».
 
Mercoledì 12 Giugno 2019, 16:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-06-12 22:18:01
i soldi servono in patania che devono fare lì la tav, la 10^, 11^,12^,13^,14^.....300000^ pedemontana.....loro lavorano e non poissono perdere tempo con i ritardi di treni o con strade trafficate..... hanno bisogno di muoversi in libertà..... noi quaggiù possiamo campare anche senza scuole e ospedali....che gliene importa a quelli lì.....prima il nodde..... da 35 anni......
2019-06-12 16:07:37
I treni-cesso che l'italia "regala" alla Colonia Borbonica da 160 anni...

QUICKMAP