Corruzione nel Tribunale di Napoli: atti insabbiati, condannati quattro avvocati

Sabato 25 Luglio 2020 di Leandro Del Gaudio
Corruzione nel Tribunale di Napoli: atti insabbiati, condannati quattro avvocati

Soldi per insabbiare fascicoli, per ottenere scappatoie, per distruggere atti giudiziari. Accordi indicibili tra utenti della giustizia napoletana, arrivano condanne per avvocati, cancellieri, dipendenti delle Torri del Tribunale napoletano, con tanto di licenziamento in tronco. Sono i giudici della quarta sezione penale, collegio C (presidente Tammaro), a chiudere il primo grado di giudizio di una vicenda amara culminata anni fa in arresti e...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 16:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA