«Giustizia Napoli, senza personale
il tribunale non regge il passo»

Lunedì 20 Giugno 2016
«Giustizia Napoli, senza personale il tribunale non regge il passo»

«Abbiamo una copertura degli organici intorno al 70%, ma senza personale amministrativo gli uffici giudiziari non possono regge il passo, inutile illudersi». Lo ha detto Ettore Ferrara, presidente del Tribunale di Napoli, commentando il nodo delle sentenze passate in giudicato ma non eseguite, particolarmente spinoso a Napoli.

Ferrara, a margine del convegno «Il futuro del sistema bancario», organizzato a Napoli dall'Università Pegaso, ha spiegato che «il problema - ha detto - è solo una delle manifestazioni della sofferenza in cui versano i nostri uffici giudiziari per la mancanza di personale. Io stesso nel tribunale di Napoli ho 620 dipendenti a fronte di un organico di 840: se non mi arrivano almeno cento persone non sono in grado di assicurare livelli minimi e la situazione è più o meno la stessa negli altri uffici giudiziari».

«Paradossalmente - ha spiegato Ferrara - è stato proprio l'aumento della produttività dei giudici a determinare questo problema, che non si risolve se non arrivano risorse nuove: il personale di cui disponiamo non è adeguato quantitativamente ma anche qualitativamente, abbiamo una copertura degli organici intorno al 70% e il personale ha un'età media di 55 anni, e ha quindi una scarsa attitudine all'utilizzo degli strumenti informatici che oggi costituiscono una colonna portate del nostro sistema amministrativo. Oggi si sta realizzando un apparato smart per la giustizia dal punto di vista delle infrastrutture, ma i computer non operano da soli, occorrono collaboratori esperti».

Sul prossimo arrivo degli ispettori annunciato a Napoli, Ferrara ha detto: «La Camera Penale di Napoli ha invocato l'invio degli ispettori un anno fa e io mi sono associato a questo appello, perché il ministero deve prendere atto della situazione che gli compete: toccherà infatti al ministero e al governo rendere disponibili le risorse necessarie».

Ultimo aggiornamento: 12:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA