Turismo in Campania, allarme Federalberghi: «Rivedere ordinanza quarantena turisti inglesi o sarà settembre nero»

Giovedì 26 Agosto 2021
Turismo in Campania, allarme Federalberghi: «Rivedere ordinanza quarantena turisti inglesi o sarà settembre nero»

«Tra pochi giorni scadrà la scellerata ordinanza con cui il ministro della salute ha confermato l'obbligo di isolamento fiduciario per i viaggiatori provenienti dal Regno Unito. Quel provvedimento è destinato a perdere efficacia, come noi auspichiamo, oppure sarà rinnovato? Speranza dovrebbe sapere che la filiera turistica vive di programmazione e che le incertezze rischiano di azzerare i flussi di vacanzieri diretti in Campania e in Italia». Così Costanzo Iaccarino, presidente regionale di federalberghi.

L'ordinanza firmata dal ministro Speranza il 29 luglio scorso, secondo federalberghi, «Ha già prodotto enormi danni alla filiera turistica campana e altrettanti rischia di causarne l'incertezza sulla sorte di quel provvedimento».

Video

«Imporre agli ospiti britannici l'isolamento fiduciario al loro arrivo in Italia - spiega Iaccarino - equivale a disincentivare la prenotazione dei soggiorni nel nostro Paese. Non a caso la compagnia Jet2.com ha già cancellato tutti i voli verso l'Italia e la Tui è pronta a fare altrettanto nelle prossime ore. La conferma delle restrizioni anti-Covid o anche la sola incertezza sulla loro sorte spingerà altri tour operator ad azzerare le prenotazioni di voli e soggiorni in Campania. E per la nostra regione, dove in passato sono stati registrati fino a 10mila arrivi di turisti britannici al giorno a settembre, sarà un disastro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA