Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Switch off in Campania, cosa cambia: nuovi numeri per le emittenti locali, quando e come risintonizzare la tv

Martedì 21 Giugno 2022 di Dario De Martino
Switch off in Campania, cosa cambia: nuovi numeri per le emittenti locali, quando e come risintonizzare la tv

Anche la Campania entra, in questi giorni, nella nuova tv digitale. È partito ieri e continuerà fino al 28 giugno (il calendario varia a seconda del Comune di residenza) il cosiddetto switch off necessario per la transizione alla tv digitale. 

La Campania è l’ultima Regione di un lungo processo iniziato a novembre 2021 in Sardegna e poi avvenuto a tappe in tutto il Paese. Cosa cambia? La novità principale riguarda la numerazione delle emittenti regionali, sia nei canali che vanno al 10 al 19 sia in quelli posizionati dal 75 in poi. 

Sensibili i cambiamenti nelle prime dieci posizioni riservate alle emittenti locali, quelle dal 10 al 19. Ci sono due new entry nella top ten e tanti cambi di numerazione. Il Mise ha stabilito le posizioni in base ad una graduatoria basata su: qualità della programmazione, dipendenti, giornalisti, storicità del marchio e dati Auditel. Grazie ai buoni risultati ottenuti su questi parametri, Canale 21 ottiene il posto più ambito sul telecomando: il numero 10. Un balzo di due posizioni per l’emittente guidata dalla famiglia Torino. Un piccolo passo indietro, invece, lo fa Canale 9. L’ex Teleoggi passa dal numero 10 al numero 12, invertendosi con Canale 21. Resta invece al numero 11, seconda nella graduatoria delle emittenti locali, Televomero. Importante balzo in avanti per Tele A che dal numero 18 sale al numero 13. Perde una posizione, invece, Canale 8 che sarà visibile premendo il 14 sul telecomando. Continua a risalire un’altra emittente storica: Telecapri. Dopo essere ritornata nella top-ten, la tv isolana sale fino alla posizione numero 15 dalla 19.

Al numero 16 ecco la prima delle new entry: Otto Channel. L’emittente legata alla famiglia Vigorito entra nella top ten dei canali regionali. Prima dello switch off era al canale 696. Al numero 17 l’altra novità: Prima Tivvù, emittente avellinese, prende il posto dell’altra emittente irpina, Piuenne, che finisce fuori dalla top ten spostandosi al numero 78. L’ingresso di Otto Channel, invece, spedisce in seconda fascia la salernitana Telecolore, visibile al canale 89. Resta nelle prime dieci posizioni, invece, l’altra emittente salernitana, Li.Ra tv, che però scala dal 15 al 18. L’ultimo posto, tra quelli più ambiti, va a Tv Luna che perde cinque posizioni. Detto di Telecolore e Piuenne, nella fascia da 75 a 100 altre novità: Irpinia tv al 75, Kiss Kiss Napoli tv al 76, Teleclubitalia al 77, CalcioNapoli24 al 79, Stile Tv all’80, Teleischia all’81, Media tv all’82, Canale Italia all’83, LabTv all’84, Canale 58 all’85, Napoli tivù all’86, Tds all’87, Tv Oggi all’88 e Tlc al 90. Da segnalare anche Radio Marte tv che si prende il 183 e radio Crc tv che va al 188. Novità anche per il TgR della Rai. In ogni Regione, infatti, è possibile scegliere tra tre diverse programmazioni regionali. In Campania la scelta è tra Campania, Basilicata e Calabria. In ogni caso, il TgR Campania, sarà comunque sempre visibile al canale 818. Un’informazione utile anche per chi andrà in vacanza fuori Regione e potrà comunque guardare il notiziario campano.  

Video

Per i televisori di nuova generazione non c’è bisogno di nessuna modifica, si adatteranno automaticamente alle modifiche senza alcun bisogno di interventi da parte degli utenti. Se invece la tv o il decoder che avete a casa hanno qualche anno in più, sarà necessario effettuare la risintonizzazione dei canali manualmente attraverso la ricerca manuale: basta cliccare su «ricerca canali» e poi «ricerca automatica». Il processo di cambiamento durerà circa una settimana e lo switch off può avvenire il giorni diversi a seconda del Comune. A Napoli e provincia si è partiti ieri si continuerà fino a domani. Anche a Caserta si è iniziato ieri, ma le modifiche potrebbero avvenire anche oggi e giovedì 23. La giornata di ieri ha coinvolto alcune parti del Beneventano, che concluderà il processo tra giovedì 23 e venerdì 24. Ad Avellino si parte oggi. Venerdì 24 e lunedì 27 gli altri due giorni dedicati all’Irpina. Oggi e domani inizieranno a cambiare, invece, le frequenze a Salerno dove il processo terminerà tra lunedì 27 e martedì 28. 

Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 09:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA