Babycalciatori cacciati dalla tribuna
di Udine, assolti sei ultrà del Napoli

  • 91
Il gup del Tribunale di Udine Mariarosa Persico ha assolto sei tifosi del Napoli dall'accusa di avere cacciato dalla tribuna dello stadio un gruppo di piccoli calciatori di una scuola calcio recatisi al Dacia Arena, il 26 novembre 2017, per assistere a Udinese-Napoli. I sei erano anche accusati di avere minacciato gli steward intervenuti per quietare gli animi. I sei ultra, appartenenti alla gruppo «Brigata Carolina», difesi dall'avvocato Emilio Coppola, erano stati accusati di violenza privata e minaccia a pubblico ufficiale. Determinanti, per la decisione, secondo quanto si è appreso, sarebbe stata l'assenza di sommarie informazioni sull'accaduto da parte dei genitori dei piccoli calciatori e la sommaria e generica identificazione delle persone coinvolte da parte del steward.

I sei tifosi del Napoli, subito dopo essere stati denunciati per quei fatti, diffusero un comunicato nel quale spiegavano come, a loro avviso, erano realmente andati i fatti. Prima della partita tra Udinese e Napoli ci furono violenti scontri tra le forze dell'ordine e gli ultras partenopei nei pressi della tribuna del Dacia Arena. Scontri che si conclusero con arresti, denunce e contusi tra tifosi e rappresentanti delle forze dell'ordine. (Il gup del Tribunale di Udine Mariarosa Persico ha assolto sei tifosi del Napoli dall'accusa di avere cacciato dalla tribuna dello stadio un gruppo di piccoli calciatori di una scuola calcio recatisi al Dacia Arena, il 26 novembre 2017, per assistere a Udinese-Napoli.

I sei erano anche accusati di avere minacciato gli steward intervenuti per quietare gli animi. I sei ultra, appartenenti alla gruppo «Brigata Carolina», difesi dall'avvocato Emilio Coppola, erano stati accusati di violenza privata e minaccia a pubblico ufficiale. Determinanti, per la decisione, secondo quanto si è appreso, sarebbe stata l'assenza di sommarie informazioni sull'accaduto da parte dei genitori dei piccoli calciatori e la sommaria e generica identificazione delle persone coinvolte da parte del steward. I sei tifosi del Napoli, subito dopo essere stati denunciati per quei fatti, diffusero un comunicato nel quale spiegavano come, a loro avviso, erano realmente andati i fatti. Prima della partita tra Udinese e Napoli ci furono violenti scontri tra le forze dell'ordine e gli ultras partenopei nei pressi della tribuna del Dacia Arena. Scontri che si conclusero con arresti, denunce e contusi tra tifosi e rappresentanti delle forze dell'ordine.


 
Lunedì 4 Febbraio 2019, 12:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP