Vaccini Covid in Campania, otto milioni di dosi somministrate: l'orgoglio di De Luca

Domenica 17 Ottobre 2021 di Ettore Mautone
Vaccini Covid in Campania, otto milioni di dosi somministrate: l'orgoglio di De Luca

Superata in Campania quota otto milioni di dosi vaccinali somministrate. Come sottolinea l'Unità di crisi «è stata raggiunta la soglia dell'80 per cento di vaccinati (della platea con più di 12 anni) che hanno concluso un ciclo vaccinale completo, pari a 4.083.236 di cittadini completamente immunizzati». Nel dettaglio sono 4.223.461 le prime dosi inoculate dalla fine dello scorso dicembre (tra cui sono conteggiate anche quelle attribuite ad alcuni guariti ovvero ad altri destinatari del monodose Johnson e Johnson che hanno così completato il loro primo ciclo di immunizzazione). Due dosi sono invece state somministrate ad altri 3,7 milioni di cittadini che hanno ricevuto una prima puntura e il successivo richiamo. Nella fascia 12-19 anni sono il 62 per cento i vaccinati con doppia dose che arrivano a sfiorare il 92 per cento nella fascia dai 75 agli 85 anni e dai 90 anni in su. Sono infine 80mila le terze dosi somministrate ai pazienti considerati fragili per malattia (immunodepressi), per età (over 60 e 80 enni) e per rischio lavorativo (al personale sanitario e sociosanitario con più di 60 anni o con età inferiore se fragili per patologia). 

Intanto continua l'effetto green pass sulle immunizzazioni: oltre 22 mila nelle ultime 24 ore di cui 8.900 prime dosi, in linea con il picco registrato venerdì (20 mila vaccinazioni, di cui circa 8.900 prime dosi, contro una media di 15.800 delle ultime settimane). Restano in Campania in attesa della prima dose 26 mila persone con più di 80 anni (8 per cento contro una media italiana del 5 per cento), 82 mila cittadini collocati nell'intervallo di età tra i 70 e i 79 anni (5,1 per cento a fronte di una media di 7,87 per cento a livello nazionale), 82mila cittadini tra 60 e 69 anni (11,80 per cento rispetto a una media del 10,73 per cento) e ancora 133 mila persone tra 50 e 59 anni (15 per cento del totale di questa fascia anagrafica a fronte di una media del 14 per cento tra le altre regioni), 157 mila tra 40 e 49 anni (19 per cento, un punto in più della media del Paese), con percentuali infine di qualche punto superiore alla media a scendere nella popolazione più giovane ma comunque collocandosi sotto il dato segnato in molte altre regioni del sud e del nord del paese. 

Video

Parla di un dato importate e «molto significativo, da inorgoglirci», il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca: «Grazie a questa copertura vaccinale nel giro di poche settimane avremo il rilancio di tutte le attività economiche del nostro territorio. Il dato medio dell'80 per cento di popolazione immunizzata ci consente di avvicinarsi all'uscita dal tunnel». Il governatore ha le idee chiare anche sul green pass: «Non bisogna fare neanche mezzo passo indietro. Si deve andare avanti con assoluta determinazione perché la libertà di contagiare le altre persone o far richiudere l'Italia intera non è concessa a nessuno». 

Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre, 11:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA