Santa Maria la Carità. Giovane veterinario ucciso in una rapina: ergastolo definitivo per i due killer

Mercoledì 9 Marzo 2016 di Dario Sautto
Santa Maria la Carità. Giovane veterinario ucciso in una rapina: ergastolo definitivo per i due killer
Santa Maria la Carità. Nella sera tra il 4 e il 5 novembre 2011, Carlo Cannavacciuolo era in auto con la sua fidanzata. Aveva appena festeggiato il suo onomastico, ma due rapinatori affiancarono la sua Fiat Panda, tentarono la rapina e poi spararono, uccidendo il veterinario 27enne sul colpo.
Oggi, a distanza di quasi 5 anni, la Corte di Cassazione ha reso definitivo l'ergastolo per i due killer del giovane di Santa Maria la Carità. Violanto "Nandino" Petrucci e Ciro Afeltra (entrambi di Pimone) erano stati condannati al "fine pena mai" sia in primo grado dal tribunale di Torre Annunziata che in Appello a Napoli. Oggi, dalla Cassazione arriva la parola fine all'iter processuale. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA