Capri, via barriere architettoniche
dalla Funicolare: studio di fattibilità

di Anna Maria Boniello

Al via l'abbattimento delle barriere architettoniche nella funicolare di Capri, il trenino rosso che collega Marina Grande con la piazzetta che da oltre cent'anni trasporta turisti e isolani in un viaggio che dura poco più di tre minuti. Anche quest'estate la funicolare si è confermato il mezzo più utilizzato dai vacanzieri e tra questi molti portatori di handicap, per cui l'amministratore unico di Sippic Funicolare, la professoressa avv. Anna La Rana, molto sensibile alle problematiche sociali ed in particolare a quelle dei disabili, dopo aver affrontato e risolto il problema nella stazione superiore con la messa in uso di un'ascensore e di un montascale, ora ha affidato uno studio di fattibilità allo studio caprese Della Rocca  teso ad eliminare, quanto più possibile, ogni barriera architettoniche per l’intero percorso di trasporto in Funicolare. Questa ’iniziativa – spiega la prof. La Rana, era in itinere già da questa estate e oggi con l'affidamento dello studio di fattibilità, viene ufficialmente annunciata ed avviata in attesa del progetto dei tecnici”.
 
 



 
Mercoledì 12 Ottobre 2016, 10:59 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2016 10:59


QUICKMAP