Illegalità e spaccio, i residenti del Vasto in rivolta | Video

ARTICOLI CORRELATI
di Oscar De Simone

  • 157
Non c’è pace al Vasto nell’area compresa tra Piazza Garibaldi e Piazza Nazionale. Sono continui gli allarmi e le segnalazioni dei residenti che ormai – soprattutto nelle ore serali – sono costretti a non uscire di casa. Risse e disordini si registrano sempre più spesso ma questo sembra essere il “male minore”. Spaccio di droga e mercati illegali con merce rubata o contraffatta sono diventati consuetudine e sono ormai sotto gli occhi di tutti. Proprio nel corso della scorsa settimana, sono stati frequenti i blitz ed i sequestri delle forze dell’ordine nelle zone dei mercatini abusivi di Porta Nolana che in questi giorni vedono la presenza fissa degli uomini della Polizia Locale. Ma non basta. Gli sforzi e le azioni congiunte messe in campo dalle forze dell’ordine sembrano arginare per poco tempo il degrado che interessa il quartiere.
 


«Ogni volta che usciamo di casa ci troviamo al centro dei mercati dell’illegalità» dichiara Francesco Murolo, residente e membro del comitato costituitosi tra i cittadini. «Si spaccia e si delinque alla luce del sole e ormai le cose peggiorano di giorno in giorno. Da parte di alcuni extracomunitari della zona c’è la totale mancanza di rispetto verso di noi e verso il vivere civile. Neanche con il supporto di mediatori culturali riusciamo a risolvere la situazione che anche le istituzioni centrali non sembra essere presa nella giusta considerazione. Gli italiani che ci sono in giro – anche nelle ore notturne – sono solo quei pochi che scendono di casa per gettare i rifiuti nel più breve tempo possibile. A questo punto ci sentiamo veramente abbandonati e non sappiamo più come attirare l’attenzione sul nostro quartiere e sulle nostre condizioni di vita ormai sempre più al limite».
Martedì 6 Febbraio 2018, 10:44 - Ultimo aggiornamento: 06-02-2018 14:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP