Villetta comunale devastata nel Napoletano. «Distrutte le giostrine, sono delle bestie»

di Ferdinando Bocchetti

1
  • 3
Giostrine della villetta comunale devastate a Mugnano. Un atto vandalico denunciato dall'associazione che gestisce villa Rodari, aperta al pubblico da qualche tempo, e dal sindaco Luigi Sarnataro con un post sulla propria pagina Facebook. "Giostrine distrutte, devastate - scrivono gli attivisti dell'associazione Nuova Mugnano - A questo punto ci rivolgiamo a tutti i cittadini che si lamentano della mancanza di strutture per i bambini. L’associazione, con sacrificio e fatica, stava pian piano cercando di arricchire il parco giochi ed ecco i vergognosi risultati. Tutto distrutto da bestie che gironzolano per la città. Non abbiamo risorse per sostituirle". Il primo cittadino aggiunge: "Pochi giorni fa celebravamo dei ragazzi che si impegnavano ad abbellire il paese. Oggi qualcuno ha deciso di “spezzare” i sogni dei più piccoli".

 
Mercoledì 14 Agosto 2019, 10:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-08-14 12:06:22
Una azione sconsiderata ed incivile che ha il solo fine di danneggiare una delle poche strutture destinate a regalare qualche ora spensierata e piacevole a bambini che vivono in quel contesto.Vergognatevi,selvaggi.

QUICKMAP