Violenza giovanile a Napoli,
scattano i controlli sulle spiagge

Mercoledì 18 Maggio 2022
Violenza giovanile a Napoli, scattano i controlli sulle spiagge

A Napoli controlli «straordinari» da parte delle forze dell'ordine e della polizia municipale con anche il supporto della Capitaneria di porto saranno effettuati nella zona di Marechiaro e delle spiagge cittadine così come sarà rafforzata l'attività di controllo contro la vendita di armi da taglio a minori. Sono alcune delle misure decise nel corso della riunione urgente convocata oggi in Prefettura a seguito degli ultimi episodi di violenza che hanno visto protagonisti minori.

«È stato un incontro molto utile - ha detto il sindaco Gaetano Manfredi - perché bisogna rispondere con azioni concrete e fatti. Abbiamo di fronte un fenomeno endemico, quello della violenza giovanile, che si è aggravato con la pandemia. È un fenomeno complesso e difficile da affrontare ma a cui dobbiamo reagire con fermezza e risolutezza». Manfredi si è detto «preoccupato» dal verificarsi di aggressioni e risse nelle zona del mare e delle spiagge «anche perché ci avviciniamo alla stagione estiva e non vorrei che questi episodi possano propagarsi al litorale cittadino».

Video

Il sindaco ha riferito che nel corso della riunione attenzione è stata posta anche al tema relativo all'uso dei coltelli che - ha sottolineato - «è sempre più diffuso e dunque si lavorerà anche a controlli sulla vendita perché non possiamo accettare che ci siano tutti questi ragazzini che girano con coltelli in tasca». Nel corso della riunione sono stati trattati anche altre problematiche come il fenomeno dei parcheggiatori abusivi e delle occupazioni abusive e il tema della videosorveglianza.

«È un lavoro che richiede tempo - ha concluso Manfredi - non è possibile risolvere problemi endemici in poche settimane o pochi mesi, ma voglio rassicurare i napoletani: stiamo lavorando con grande intensità, impegno e sinergia istituzionale e cercheremo di dare risposte concrete per garantire sicurezza». Il sindaco ha riferito infine che l'amministrazione incontrerà nuovamente anche le associazioni dei commercianti.

Ultimo aggiornamento: 17:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA