100 anni del milite ignoto: celebrazioni al Castello dei Conti di Acerra con il Rotary Club

Venerdì 5 Novembre 2021
Castello dei Conti di Acerra (crediti di Enrico Angelini)

In occasione delle celebrazioni del 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, si è svolto nella serata di ieri, nella splendida cornice del Castello dei Conti di Acerra, l’evento “I primi 100 anni del Milite Ignoto”, promosso dal Rotary Club Acerra – Casalnuovo “A. Montano” e patrocinato dal Comune di Acerra. Nel corso della serata, moderata da Vincenzo D’Anna, socio del Rotary Club Acerra – Casalnuovo e Maggiore dell’Esercito Italiano, il Club ha conferito il titolo di Socio Onorario al Milite Ignoto.

«Questa nostra iniziativa - le parole della presidente del RC Anna Iossa e dell’assistente del Governatore Rotary del “Distretto 2101” Michelangelo Riemma - vuole celebrare chi, da cento anni, rappresenta tutti coloro che hanno sacrificato sé stessi per il bene comune e per la difesa della Patria». Ha posto invece l’accento, nel suo intervento,  sulla contraddizione tra il concetto di guerra e il concetto di pace il Professor Tobia Toscano, docente di letteratura italiana e filologia italiana all’Università “Federico II” di Napoli: «Il popolo si augura pace per esercitare il diritto alla libertà e alla democrazia ma, nello stesso momento, bisogna andare in guerra per difendere proprio l’unità del Paese e la libertà». Coinvolgenti le parole del Comandante del Comando Forze Operative Sud, Gen. C.A.Tota, che ha dichiarato: «L’idea del Milite Ignoto è stato di valorizzare il comune cittadino, il contadino. Quando i soldati sono tornati a casa, non erano più gli stessi cittadini di prima; le donne non erano più le stesse di prima, perché avevano sostituito fratelli e consorti nel lavoro quotidiano. Si voleva valorizzare questa gente».

Il Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ha infine rimarcato l'importanza della memoria e della storia dei simboli della Nazione tanto da aver accolto con piacere la proposta di portare alla votazione del Consiglio Comunale il conferimento della Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto e l’adesione al progetto “Milite Ignoto Cittadino d’Italia”, promosso dal Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d’Arma (ASSOARMA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA