A Procida la sfida culturale del Meic: «La via della bellezza tra ecologia ed economia»

Il porto di Procida
Il porto di Procida
Mercoledì 26 Ottobre 2022, 23:25
3 Minuti di Lettura

Nell’ambito del programma di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, la Delegazione Regionale del Meic Campano ha organizzato un Convegno Nazionale dal titolo  “La via della Bellezza tra ecologia ed economia. Una sfida culturale”. 

L’evento, con il patrocinio di “Amici del Meic” e del Comune di Procida, si terrà, da venerdì a domenica.  

L’incontro è una importante occasione di studio sulla “complessa e profonda crisi socio-ambientale” dalle conseguenze epocali. 

C’è, infatti, un’intima relazione tra la crisi ecologica e quella sociale. E il bene comune è aspetto inseparabile da un’ecologia integrale, che può essere favorita e garantita da “una nuova economia più attenta ai principi etici”, capace di guardare alla qualità reale della vita delle persone.  

Video

Le tre relazioni : “Il bello di una sovversione etica per una economia capace di cura ”;  “Dalla contemplazione alla cura della casa comune: uno sguardo che si fa azione”;  “Un’economia sostenibile ed inclusiva. Nuovi modelli aziendali”, approfondiranno, nei giorni 28 e 29 le ragioni per cui un serio approccio ecologico diventa anche sociale, capace, cioè, di ascoltare sia il grido della terra che quello dei poveri.  

Un auspicato, profondo dibattito con i relatori Paolo Foglizzo (economista, specialista in etica sociale, redattore di Aggiornamenti Sociali), Massimiliano Muggianu (filosofo-teologo,docente presso la PF san Bonaventura e Direttore di Sarvex) e Marco Piccolo (AD di Reynaldi), contribuirà ad arricchire la conoscenza delle gravi sfide aperte sulla nostra casa comune. 

Per info e comunicazioni: meic.campania@virgilio.it - 3346796046 - 3395365072 - 3394360317

© RIPRODUZIONE RISERVATA