Carlo Verdone, ritrovato a Pozzuoli il certificato di battesimo del nonno

Martedì 7 Dicembre 2021 di Antonio Cangiano
Pozzuoli, ritrovato il certificato di battesimo del nonno di Carlo Verdone.

La caparbia ricerca e la professionalità dell'archivista, premia sempre. È così che Fabio Cutolo, responsabile dell'archivio storico Diocesano di Pozzuoli, ha ritrovato, in breve tempo, il certificato di battesimo del nonno di Carlo Verdone.

«Da quando ho appreso la notizia delle origini puteolane del nonno di Carlo Verdone, ho cercato di saperne di più e così ho ritrovato il suo certificato di nascita. Nel 1894 a Pozzuoli, solo due parrocchie si occupavano della cura delle anime, con i relativi registri dei sacramenti (battesimi, cresime, matrimoni): la cattedrale di San Procolo e la chiesa di Santa Maria delle Grazie, che tra l'altro riaprirà al culto completamente restaurata sabato prossimo alle 11:30, dopo un lungo periodo di chiusura. Pertanto, ho concentrato la mia ricerca proprio in questi fondi archivistici e con mia sorpresa ho ritrovato il certificato di nascita del nonno di Carlo Verdone proprio nei registri della cattedrale. Oreste nasce il 26 marzo 1894 a Pozzuoli, alle 2 del mattino, da Armando e Giuseppa Izzo, domiciliati in via Napoli ed è battezzato dal sacerdote Raffaele Lopez nella Cattedrale San Procolo il giorno 8 aprile dello stesso anno. Suscipiente (levatrice). Spero che Carlo Verdone possa emozionarsi nel leggere il certificato di battesimo del nonno perché gli archivi, in particolare quelli ecclesiastici, rappresentano davvero un patrimonio per la comunità intera e una memoria da preservare e divulgare alle nuove generazioni». 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre, 18:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento