Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Samantha Cristoforetti a Città della Scienza: «Cercate i vostri eroi nel quotidiano»

Martedì 21 Giugno 2022
Samantha Cristoforetti a Città della Scienza: «Cercate i vostri eroi nel quotidiano»

«Non idealizzate i personaggi famosi che vedete in tv o sui libri, ma cercate i vostri eroi tra le persone che incontrate nella vita di tutti i giorni»: è l'appello rivolto ai giovani dall'astronauta Samantha Cristoforetti dell'Agenzia spaziale europea, in collegamento dalla stazione spaziale internazionale  con Città della Scienza a Napoli per rispondere alle domande di studenti e docenti riuniti per un evento sul futuro del settore aerospaziale, promosso da Agenzia Spaziale Italiana, Esa e Fondazione Idis-Città della Scienza. «AstroSamantha», lusingata e un pò sorpresa per essere stata definita da una studentessa come «una patriota, un idolo e un esempio da emulare», ha subito riportato tutti con i piedi per terra, pur trovandosi in orbita a 400 chilometri d'altezza. 

«È sempre molto rischioso mettere delle persone su un piedistallo troppo alto», ha detto l'astronauta sorridente. «Credo di aver fatto delle cose bene nella vita, ma allo stesso tempo sono un essere umano come tutti, piena di limiti e difetti. Credo sia importante rendersi conto, quando ammiriamo una persona, che ogni essere umano ha luci e ombre. Cerchiamo di apprendere dalle persone che ammiriamo quello che ci possono dare, ma senza pensare che siano degli idoli. Altrimenti si rischia di pensare che persone lontane, che sono in televisione o nei libri, siano persone perfette e questo magari ci porta a sottovalutare le persone che incontriamo veramente nella nostra vita, faccia a faccia, e dalle quali potremmo imparare moltissimo, perché magari sono delle persone eccezionali». 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA