Club alpino italiano: conferenza sulle ricerche geo-archeologiche

di Titti Esposito

Un appuntamento per appassionati di trekking. E non solo. Venerdì 16 marzo alle 19.30 l'incontro del Club alpino italiano, sezione stabiese, nella sede della Cps a via san Vincenzo.

Tema della conferenza, aperta a tutti, e tenuta da due esperti volontari, Aldo Cinque e Gaia Mattei, "La linea di riva di epoca romana tra Stabia e Punta della Campanella: esiti di recenti indagini geo-archeologiche".

Iniziativa per appassionati di passeggiate e neofiti che vorrebbero cominciare a immergersi nel verde del territorio a sud di Napoli.

"Camminare per sentieri e percorsi-spiegano i volontari Cai di Castellammare - è un'esperienza che coinvolge tutti i sensi e riesce a dar emozioni e suggestioni. Nell'habitat che scopriamo o viviamo troviamo spesso, resti del passato che ci raccontano la vita di ieri, rimandandoci a quelle che sono le potenzialità della nostra terra, troppo spesso mortificata e abbandonata".
Mercoledì 14 Marzo 2018, 19:23 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 19:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP