Napoli, degrado alla chiesa dell’Incoronata:
​«Intervenga il Ministro Franceschini»

di Attilio Iannuzzo

NAPOLI - Un esposto al Ministro Franceschini ed al sovrintendente Garella per le condizioni di degrado in cui si trova Chiesa di Santa Maria dell’Incoronata in via Medina. Abbandono e degrado sono l’oggetto della denuncia del Consigliere Pino De Stasio della Seconda Municipalità.

«Con sofferenza – scrive De Staso - ho potuto verificare lo stato di grave degrado in cui versa la splendida Chiesa di Santa Maria dell’Incoronata, unico esempio di edificio sacro del trecento napoletano; l'ultimo restauro, avvenuto nel 2014 e la successiva riapertura ci aveva fatto ben sperare su un nuovo ciclo virtuoso dell'importante sito storico. Purtroppo, dopo alcune sporadiche iniziative, la Chiesa risulta sbarrata alla cittadinanza e ai turisti da almeno due anni».

Per De Stasio è necessario intervenire sulla «quantità cospicua di rifiuti all'ingresso della Chiesa, sulle scale d'ingresso, nel rispetto dei tanti turisti che sono costretti a fotografare il degrado». E conclude: «Chiedo di intervenire, affinché venga ripristinato l'uso pubblico di un bene così importante inserito nell'area tutelata dall'Unesco».
Martedì 13 Febbraio 2018, 14:18 - Ultimo aggiornamento: 13-02-2018 14:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-02-13 16:23:34
A cento metri da Palazzo San Giacomo e dalla Questura, non nascosta in un vicolo di periferia. Questo la dice lunga sul disinteresse di chi dovrebbe tutelare il nostro immenso patrimonio.
2018-02-13 14:37:10
Solo adesso il consigliere De Stasio si accorge delle condizioni abominevoli in cui versa il fossato della Chiesa dell'Incoronata adiacente Piazza Municipio e non è neanche aggiornato sui lavori di ristrutturazione Che strano!!! atteso che nel 2017 vi è stato un grosso cantiere con una febbrile attività che ha smantellato solo nel mese di ottobre 2017!! Questa la dice lunga sull'"osservatorio" di chi ci dovrebbe governare -Prosit!

QUICKMAP