«È scudetto», la prima pagina storica in regalo domani per i lettori del Mattino

Sabato 14 Maggio 2022 di Pino Taormina
«È scudetto», la prima pagina storica in regalo domani per i lettori del Mattino

Il primo scudetto del Napoli, il più bello, il più desiderato, quello del 10 maggio 1987. Torna, insieme al Mattino. Domani, infatti, in omaggio con il nostro giornale, sarà riproposta quella prima pagina che ha raccontato un grande evento sportivo e sociale ed è entrata nella memoria dei tifosi azzurri in Italia e nel mondo.

Una pagina entrata immediatamente nella storia del nostro giornale, di Napoli e del Napoli. È scudetto fu il titolo dell'edizione straordinaria distribuita in ottantamila copie in città nel pomeriggio di domenica 10 maggio 1987, pochi minuti dopo la fine di Napoli-Fiorentina, la partita che consegnò agli azzurri il primo tricolore dopo sessantun anni di interminabile attesa. Una pagina che ancora in tanti custodiscono nel loro scrigno magico, quello dei ricordi, coltivando il sogno che prima o poi quell'emozione possa ripetersi.

Fu una giornata indimenticabile: difficile che ci sia un tifoso del Napoli che non ricordi come ha trascorso quelle ore memorabili della conquista del primo titolo italiano, davanti a Inter e Juventus, ubriacandosi di sana passione azzurra.

Quella allegata gratuitamente domani al quotidiano è la seconda pagina in omaggio offerta ai lettori del Mattino che, per i suoi 130 anni di vita, sta ripubblicando quest'anno, ogni 15 del mese, le prime pagine scelte dai lettori. Dopo la prima pagina del 16 marzo 1892 (pubblicata fuori concorso, nel marzo scorso), la serie si è aperta il 15 aprile con la ripubblicazione in omaggio della pagina vincitrice, Fate presto (26 novembre 1980, tre giorni dopo il terremoto che sconvolse la Campania e la Basilicata). 

 

Domani, allora, tocca alla seconda pagina più votata dai lettori del Mattino, quella del primo tricolore dello squadrone azzurro capitanato da Diego Armando Maradona. Ricostruiremo con un servizio carico di aneddoti e dichiarazioni la preparazione di quel numero speciale, andato a ruba nelle strade della città in un batter baleno, e poi una intervista passionale e sincera ad Alessandro Renica (tra i protagonisti di quel trionfo globale e tra i calciatori più vicini a Maradona in tutti gli anni della sua permanenza a Napoli). Un trionfo che fu vissuto con grande partecipazione anche dai napoletani residenti al Nord e all'estero, dei quali gli inviati del Mattino raccolsero le testimonianze. Una giornata che poi sarebbe stata ripetuta con la conquista del secondo tricolore. Ma è chiaro che l'appetito vien mangiando. Ed ora l'astinenza tricolore del Napoli dura da troppo tempo. 

Ultimo aggiornamento: 15 Maggio, 08:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA