Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Alla Federico II di Napoli il convegno Italia-Israele sull'agroalimentare: presenti anche Di Maio, Patuanelli e Carfagna

Mercoledì 11 Maggio 2022
Alla Federico II di Napoli il convegno Italia-Israele sull'agroalimentare: presenti anche Di Maio, Patuanelli e Carfagna

Minacciata da instabilità geopolitica, crisi energetica e cambiamenti climatici, la certezza degli approvvigionamenti torna in cima all'agenda euromediterranea, imponendo una revisione profonda dei sistemi di produzione agroalimentare. Se ne parlerà nel corso della conferenza «Techagriculture meeting Italia-Israele: l'agricoltura incontra l'innovazione», organizzata dall'ambasciata d'Israele, Confagricoltura, Comune di Napoli e Università degli Studi di Napoli Federico II, che si terrà il 17 maggio nella città partenopea, «simbolo della tradizione agroalimentare italiana e del dialogo mediterraneo».

Settore primario, agroindustria avanzata, scienza, ricerca e tecnologia si confronteranno nell'evento, che ambisce a diventare un appuntamento annuale rivolto ai Paesi mediterranei con caratteristiche climatiche e del suolo affini. A fare da protagoniste, le più avanzate imprese agricole d'Italia e le più innovative start-up e aziende agrifood-tech d'Israele per l'ottimizzazione delle risorse e la sostenibilità ambientale. Tante le tecnologie esposte: soluzioni per l'irrigazione e la fertirrigazione di precisione; piattaforme di analisi dei dati per l'agricoltura di precisione, il monitoraggio avanzato delle colture, l'identificazione precoce delle fitopatie e l'ottimizzazione delle attività post-raccolta; tecnologie di automazione agricola; droni a supporto dell'attività agronomica; materiali innovativi per la coltivazione in serra; agrovoltaico; soluzioni d'avanguardia per la piantumazione urbana; tecnologie per l'incremento della produttività dei bovini da latte e per la tutela della loro salute; soluzioni per un'acquacoltura più efficiente e sostenibile.

Video

Ai saluti introduttivi del rettore dell'ateneo federiciano, Matteo Lorito, faranno seguito gli interventi del ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Luigi Di Maio, del ministro per le politiche agricole, alimentari e forestali Stefano Patuanelli, del ministro per il sud e la coesione territoriale Mara Carfagna, del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, e del presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti. A seguire, tre tavole rotonde dedicate al contributo dell'innovazione tecnologica nella risposta alle sfide della filiera agroalimentare e della sostenibilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA