Elektra infiamma il Teatro San Carlo: «Un'opera emozionante»

ARTICOLI CORRELATI
di Rossella Grasso

0
  • 264
«Emozionante», «bellissima», «di altissimo livello». All’uscita dalla prima dell’Elektra al Teatro San Carlo i pareri del pubblico sono assolutamente favorevoli, quasi commossi. L’opera di Richard Strauss con libretto di Hugo von Hofmannstahl è tratta dall’omonima tragedia di Sofocle: una storia di umanità che colpisce al cuore in ogni sua versione. Anche il pubblico è stato colpito nel segno dall'opera diretta da Juraj Valčuha con la regia di Klaus Michael Grüber e la scenografia di Anselm Kiefer. Applauditi anche i cantanti: Elena Pankratova nel ruolo di Elektra, Renée Morloc in Clitennestra e Robert Bork nel ruolo di Oreste.
 

La tragedia in un atto solo è piaciuta alla platea di esperti del settore e artisti provenienti da tutta Italia. Tra questi anche Jonas Kaufmann: «Chapeau per questa prima. Non è semplice mettere in scena con lo stile giusto un’opera così complicata come l’Elektra». «Bellissima» anche per il fotografo Mimmo Jodice, per il direttore del Museo di Capodimonte, Sylvain Bellenger e per la gallerista Lia Rumma che ha commentato: «Sono stati tutti meravigliosi. Quest’opera ha creato un’emozione enorme».
Domenica 9 Aprile 2017, 22:18 - Ultimo aggiornamento: 09-04-2017 22:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP