Premio letterario Matilde Serao a Igiaba Scego: venerdì la cerimonia in diretta streaming

Lunedì 24 Maggio 2021
Premio letterario Matilde Serao a Igiaba Scego: venerdì la cerimonia in diretta streaming

L'Italia riparte e, dopo un anno di pausa, riparte anche il premio letterario Matilde Serao promosso dal quotidiano Il Mattino e intitolato alla co-fondatrice (nel 1892, con il marito Edoardo Scarfoglio) della testata napoletana voce del Mezzogiorno.

Il premio, che gode dell'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e si terrà il 28 maggio alle 16.30 in streaming dalla Sala Tiziano del Museo di Capodimonte di Napoli, nasce proprio nel segno della «ripartenza» e premierà la scrittrice Igiaba Scego che riceverà il riconoscimento nel corso di una cerimonia-evento trasmessa in diretta sul Mattino.it e sulla pagina Facebook del giornale. 

Il riconoscimento segnala infatti ogni anno autrici il cui valore e la cui traiettoria contemporanea echeggiano l'impegno, letterario e giornalistico, di Matilde Serao: scrittrice, cronista, pioniera nel campo della scrittura e della comunicazione al femminile, donna di talento, napoletana di origini greche e di respiro europeo attenta a veicolare, attraverso i giornali del suo tempo (e non solo i sette da lei fondati e diretti), una cultura dalla parte delle donne, dell'infanzia e dei valori (anche spirituali), con battaglie dettate dalla sua anima incline al sociale. Un'autrice italiana, Serao, portatrice ante litteram di un «pensiero meridiano» e tradotta in diversi paesi del mondo; una donna innamorata della sua città ma capace di andare «oltre», sconfinando con il suo successo, e l'autorevolezza delle sue posizioni, anche all'estero.

Il programma della manifestazione prevede, dopo i saluti del presidente e del direttore del Mattino Massimiliano Capece Minutolo Dal Sasso e Federico Monga, la visione di un video di apertura a cura di Giffoni Experience e l'intervento del direttore del Museo di Capodimonte Sylvain Bellenger. Madrina l'attrice Pina Turco, parteciperanno, intervistati dai giornalisti del Mattino, la storica Eva Cantarella, il finanziere e scrittore Guido Maria Brera, il presidente della Biennale di Venezia Roberto Cicutto, il direttore di Giffoni Experience Claudio Gubitosi, la manager di Google Giorgia Abeltino, la direttrice della Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea di Roma Cristiana Collu, l'attore e regista Alessandro Preziosi, gli editori Rosario Esposito La Rossa e Francesco Brioschi. Fausta Vetere della Nuova Compagnia di Canto Popolare ed il più volte Premio Tenco Enzo Gragnaniello interpreteranno in chiave acustica canzoni napoletane di ieri e di oggi. Dopo l'intervista al ministro per i Beni e le attività culturali Dario Franceschini fatta dal direttore del Mattino Monga, la consegna del Premio Serao 2021: una scultura realizzata da Mimmo Paladino a Igiaba Scego che sarà intervistata dallo stesso Monga e Donatella Trotta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA