«Il meglio di Sorrento», in rete un osservatorio tra storia e turismo

di Antonino Siniscalchi

SORRENTO - Un osservatorio sul turismo, ma anche una riscoperta della storia della città. Dall’inizio del mese di febbraio il sito www.ilmegliodisorrento.com ha iniziato a pubblicare pagine destinate a dar vita ad un osservatorio sul turismo a Sorrento nel quale, per il momento, vengono ospitati: dati, grafici, tabelle ed analisi che riguardano il periodo compreso tra il 2008 ed il 2016. Il tutto prendendo in esame i numeri che si sono registrati in termini di arrivi, di presenze e di soggiorni medi nel capoluogo della Penisola Sorrentina. L’iniziativa, curata da Fabrizio Guastafierro, nasce come una sorta di laboratorio aperto al gratuito contributo operativo e testuale di tutti ed è destinato ad arricchirsi costantemente con nuovi contenuti, nuove analisi, nuovi approfondimenti e con tutto ciò che possa essere considerato interessante per la filiera turistica sorrentina o che, almeno in una qualche misura, possa essere considerato ad essa riconducibile.

Accanto all’osservatorio sul movimento turistico, l’iniziativa focalizza l’attenzione a «Sorrento cento anni fa».
In questo senso è stata pubblicata la trascrizione delle delibere adottate dal Commissario Prefettizio con i poteri del Consiglio Comunale che era stato appena sciolto.
Lunedì 26 Febbraio 2018, 12:50 - Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 16:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP