«Instameet»: la community di Instagram agli scavi di Ercolano

di Antonio Cimmino

Istagram alla scoperta degli scavi di Ercolano. Per il secondo anno consecutivo il parco archeologico di Ercolano aprirà infatti le porte alla community con più utenti al momento per un «Instameet»: accompagnati da un esperto del sito, gli igers si metteranno alla ricerca degli scatti più suggestivi per poi postarli sui canali ufficiali del parco e della community, contribuendo dunque alla diffusione del brand Ercolano e, soprattutto, delle bellezze degli Scavi.  

Il tema scelto per questo secondo appuntamento è dato da« SplendOri, Il lusso negli ornamenti ad Ercolano», la prima grande mostra all'interno dell'Antiquarium del Parco Archeologico di Ercolano, inaugurata lo scorso dicembre con una collezione di circa 200 reperti e preziosi monili, unica per quantità e valore dei pezzi esposti, oggetti appartenuti agli antichi ercolanesi, alcuni ritrovati con gli abitanti nel tentativo di porli in salvo dalla imminente catastrofe dell’eruzione, altri ritrovati nelle dimore dell’antica città. Appuntamento dunque a domenica 24 dalle ore 11 all'ingresso del Corso Resina. Durante l'#SplendoriInstameet, inoltre, la Cooperativa Siani offrirà un aperitivo con i prodotti del territorio dei beni confiscati e della rete antiracket. 

«Questo secondo appuntamento a vocazione virtuale è l’occasione per aprirci ulteriormente a pubblici diversi – ha detto il direttore del parco archeologico, Francesco Sirano - il virtuale e il reale si intrecciano in un connubio che è tutto dei giorni nostri e la circolazione delle immagini che gli istagramer pubblicheranno sulle loro pagine social permetterà di far conoscere alla comunità più allargata quanto questo sito possa stupire e di quanto possa essere un laboratorio aperto».
Venerdì 22 Febbraio 2019, 18:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP