«Morto a 104 anni Giuseppe Carnevale», va in scena il funerale

di Francesca Raspavolo

0
  • 400
TORRE DEL GRECO - "Il condominio La Pupatella partecipa al dolore che ha colpito la famiglia Carnevale per la perdita e chillu grande scassacazz del signor Giuseppe". A Torre del Greco, come da tradizione, va in scena la morte del Carnevale, appuntamento fisso del martedì grasso di ogni anno che, tra humor nero e sarcasmo in salsa napoletana, segna la fine della festa in maschera e l'arrivo della Quaresima. 

Quest'anno il defunto è Giuseppe Carnevale, padre e nonno esemplare di 104 anni: l'annuncio mortuario, che ricorda in tutto un vero manifesto funebre, è a cura di un'agenzia funebre dallo slogan irripetibile. Così come assai colorita è la frase che accompagna l'ultimo saluto a Carnevale: "Anema e chitemmuort, ma quante pensioni ti sei fottuto dal governo?". Amici e parenti danno il triste annuncio della scomparsa di Giuseppe, ritratto in foto come un teschio mascherato. Tra gli improbabili familiari che parteciperanno all'addio a Carnevale ci sono la moglie Pupata Landosta e i figli dagli improbabili soprannomi in stretto dialetto torrese. "Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, si accettano cuonzoli".

Nel 1017 a perdere la vita fu Vincenzo Carnevale, "morto a 103 anni ma vuleva ancora campare". Le esequie furono curate dall'agenzia funebre di Torre del Greco "A te che te ne fotte".
 
 
Martedì 13 Febbraio 2018, 12:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP