De Crescenzo, l'ultimo saluto della sua Napoli con gli artisti sull'altare

ARTICOLI CORRELATI
di Maria Chiara Aulisio

0
  • 3600
Padre Giovanni Paolo Bianco, giovane parroco di Santa Chiara, sta lavorando all'omelia che celebrerà questa mattina per dare l'ultimo saluto a Luciano De Crescenzo. Sarà breve e solenne - assicura - ma, insieme, lieve e gioiosa, proprio come sarebbe piaciuta a lui, il professore, l'ingegnere, il filosofo, l'attore e lo scrittore, quello che nel film «Così parlò Bellavista» divideva la gente in due categorie: gli uomini d'amore e quelli di libertà, «a seconda se preferiscono vivere abbracciati l'uno con l'altro oppure preferiscono vivere da soli per non essere scocciati». «Ecco - spiega il parroco - Luciano De Crescenzo era un grande uomo d'amore ed è così che lo ricorderò, con il sorriso sulle labbra, ironico e sornione, sempre pronto alla battuta, attaccato alla sua città anche quando non viveva più qui».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 20 Luglio 2019, 07:30 - Ultimo aggiornamento: 20-07-2019 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP