Museo archeologico di Napoli, statue censurate: spot acchiappa-visitatori

di Maria Pirro

  • 45
«Censored», censurato, avvisa il cartello in mattinata posizionato sulla statua di Eracle, eroe e semidio della mitologia greca. E non è l'unica scritta collocata nelle sale della collezione Farnese, al pian terreno del museo archeologico, tra lo stupore e l'indignazione dei presenti e in una giornata, peraltro la prima a ingresso gratuito, di massima affluenza, circa tremila accessi, quasi il doppio del solito. «Il nostro è un esperimento sociale, non come accaduto in precedenza con il governo Berlusconi a Palazzo Chigi», con il seno (in)naturalmente velato durante una conferenza stampa nel quadro di Giambattista Tiepolo. «La differenza è che noi mai ci sogneremmo di censurare le nudità per davvero», avverte Paolo Giulierini, il direttore del Mann, prendendo le distanze dal precedente eccellente, ma soltanto dopo averlo replicato. «La nostra è una provocazione che ha più di un riferimento storico, dai marmi coperti nella Cappella Sistina su indicazione di Papa Clemente XIII alla pornografia associata alle immagini dagli integralisti islamici», dice Ugo Capolupo, autore, anzi cultore del genere già noto con i suoi video per Fanpage.it nonché assistente di registi di livello come Mario Martone, Stefano Incerti, Gabriele Salvatores, Paolo Sorrentino, Nanni Moretti. Non a caso, il progetto è denominato Un lupo al Museo, realizzato dall'Archeologico con l'obiettivo di «raccontare la società attraverso l'arte, spingendo il visitatore a schierarsi e a prendere posizione». Non uno spot per attirare l'attenzione, sostiene Giulierini, ma vuole essere «il modo di raccogliere informazioni, attraverso le reazioni spontanee, per poter comunicare meglio, nell'offerta didattica». In questo caso, la concezione del nudo nel mondo classico: «Dove l'uomo è al centro, in equilibrio perfetto».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 7 Marzo 2019, 07:30 - Ultimo aggiornamento: 07-03-2019 09:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP