Napoli, a Castel Capuano il museo della mala: «Sarà simbolo della cultura della legalità»

di Luigi Roano

0
  • 76
La data di consegna dei lavori è maggio 2020, ma molto prima Castel Capuano svelerà ai napoletani pezzi della sua nuova vita. Sono già quasi ultimati, per esempio, i lavori della rampa di accesso - sarà consegnata entro febbraio - e sta a buon punto l'intera progettazione che vale 5 milioni, tutti soldi arrivati grazie al «Grande progetto centro storico Unesco». Castel Capuano è uno dei più antichi castelli della città, con i suoi quasi mille anni di storia ha visto re e regine ma gli ultimi 500 anni è stato il Palazzo di Giustizia della città ed è stato attraversato da delinquenti di ogni tipo e anche da grandi principi del foro. Il progetto che è stato messo in piedi è quello di un percorso pedonale interno aprendo le corti per esporre i «corpi di reato», vale a dire gli strumenti utilizzati da ladri, assassini, malviventi, camorristi protagonisti dei processi.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 24 Dicembre 2018, 08:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP