Napoli, tutto pronto per la tradizionale festa dei Gigli a Barra

di Alessandro Bottone

  • 225
C'è fermento a Barra per la popolarissima festa dei Gigli. Il quartiere di Napoli Est è pronto ad accogliere migliaia e migliaia di persone che accorreranno per partecipare alla «ballata» di domenica 29 settembre. Quest'anno sono sei le paranze che si sfidano tra le strade del quartiere rinnovando la tradizione della storica festa: cinque di Barra e una di Brusciano.

Il Giglio - costruito in legno di abete, addobbato con cartapesta, alto venticinque metri - viene portato a spalla da circa centoventotto portatori detti «facchini». A suon di musica attraversa le strade principali di Barra - corso Sirena e corso Buozzi - circondato da migliaia di fan. Ogni paranza si distingue dalle altre per i colori, per i testi musicali e, in particolare, per l'allestimento del giglio che sfila nel centro storico di Barra per tutta la giornata. Due chilometri lungo i quali i portatori devono essere particolarmente bravi a far scorrere la macchina da festa senza intoppi: ci sono tratti in cui la strada è strettissima e la gente si accalca mettendo a dura prova l'abilità dei giglianti.
 
 

L'assessore della VI municipalità Pasquale Farinelli, presentando la 197esima edizione, ha chiesto alle associazioni di esprimere, nel corso della festa di domenica, solidarietà ai lavoratori della Whirpool di Napoli che vivono settimane di angoscia per la propria posizione occupazionale. Alla conferenza stampa hanno preso parte anche: Massimo Morga, presidente commissione municipale con delega alla cultura; Gino Napolitano, presidente dell'associazione Società Operaia Mutuo Soccorso; Antonio Russo, presidente dell'associazione Insieme che coordina il comitato dei festeggiamenti; Roberta Scognamiglio, presidente della onlus Nives nei cui locali, al piano terra del palazzo municipale di Barra, sono stati esposti i Gigli in miniatura: una mostra con la quale si è voluto mettere in risalto l'aspetto artistico-culturale che caratterizza la seguitissima festa barrese.
 

La festa dei Gigli di Barra, dedicata al patrono Sant'Antonio da Padova, attende ancora un riconoscimento ufficiale: il percorso di istituzionalizzazione della kermesse sembra essere ancora lungo e tortuoso e ciò complica l'organizzazione della festa che deve rispettare tantissimi criteri considerando l'altissimo numero di persone che attrae sul territorio.
Domenica 22 Settembre 2019, 20:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP