Pagamenti in ritardo a Napoli, verso il ritorno a scuola senza libri

di Mariagiovanna Capone

L'anno scolastico è finito da un pezzo, anzi mancano poco più di due settimane all'inizio del nuovo anno scolastico, eppure prima ancora di ricominciare tra le librerie napoletane c'è malumore. Due le questioni che li coinvolgono, in grado di mettere in ginocchio un settore. La prima riguarda il Comune di Napoli che ancora non ha provveduto al pagamento delle fatture delle cedole librarie per l'acquisto dei libri di testo che i bambini delle scuole primarie hanno utilizzato dal settembre 2018 a giugno 2019, creando non poche difficoltà a un settore che fa già fatica a restare a galla.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 24 Agosto 2019, 08:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP