Certamen de Computis: primo concorso a premi di economia aziendale
coinvolti trecento studenti delle scuole superiori

di Mariagiovanna Capone

L’Università Parthenope ha organizzato il primo Certamen de Computis di Economia Aziendale. Il Concorso a premi, realizzato con il Rotary Club Napoli, ha coinvolto oggi 2 marzo circa 300 studenti iscritti al quinto anno degli istituti superiori di Napoli e provincia che hanno affrontato la prima prova scritta: in quaranta minuti hanno risposto a trenta domande a scelta multipla. Solo in 50 passeranno la prima selezione e arriveranno in finale di domenica 4 marzo: i primi tre vincitori avranno un premio in denaro (montepremi di 4mila euro) e soprattutto l’iscrizione gratuita ai corsi universitari di Economia della Parthenope e l’esenzione dal test di ingresso.
Il Concorso è stato organizzato di concerto con le scuole superiori per realizzare una prova compatibile ai programmi di studio di economia aziendale dell’ultimo anno degli Istituti.
La commissione è composta dai professori Raffaele Fiume e Francesco Calza per la Parthenope, da Carmen Padula del Rotary e dalle docenti Rosalia Festa e Gabriella Salvatori. «Con questo concorso – ha sottolineato Fiume - intendiamo premiare il merito e valorizzare l’economia aziendale, uno studio in cui crediamo. È il primo concorso di questo genere che si organizza, il percorso è stato interamente condiviso con i docenti e gli studenti che hanno avuto così la possibilità di mettersi alla prova».
Il Certamen, che prende nome dal titolo del celebre volume di Luca Pacioli (Summa de Arithmetica, Proportioni e Proportionalità; Distinctio Nona, Tractatus XI: Particularis de Computis et Scripturis, 1494) che è considerato il primo trattato sulla partita doppia, intende premiare e valorizzare gli studi sull’economia delle aziende, saperi fondamentali per la prosperità del Paese.
Venerdì 2 Marzo 2018, 16:31


QUICKMAP