La promessa di Papa Francesco: «Napoli è bellissima, presto tornerò da voi»

di Maria Chiara Aulisio

10
  • 3077
Anticipa il rientro ma promette che «ci rivedremo presto», Papa Francesco, a Napoli per chiudere il convegno organizzato dalla sezione San Luigi della facoltà teologica dell'Italia meridionale. Arriva puntuale, come è nel suo stile, a bordo di un'auto di piccola cilindrata - anche questo è nel suo stile - ben lontana dal macchinone di rappresentanza che ci si sarebbe potuti aspettare. All'ingresso della facoltà tirata a lucido, dove sono ancora in corso i lavori di una imponente ristrutturazione, lo aspetta il cardinale Crescenzio Sepe con il decano Pino Di Luccio, motore dell'evento, al quale è affidata anche l'introduzione ai lavori della seconda e ultima giornata del convegno, quella delle «proposte», dei fatti che superano le parole, della concretezza che segue l'analisi. «In questi mesi passati - dice Di Luccio rivolgendosi al Pontefice - mi hanno chiesto come l'ho convinta a tornare e a partecipare a questo convegno. Penso che sia un dono speciale dello Spirito Santo».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 22 Giugno 2019, 07:30 - Ultimo aggiornamento: 22-06-2019 17:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2019-06-23 03:44:34
Lo so che la mia domanda non sarà gradita da alcuni ....MA QUALCUNO MI PUÒ DIRE COSA E CAMBIATO A NAPOLI CON LA VISITA DEL PAPA ??
2019-06-22 23:02:39
Il mio commento, che era il primo ad essere scritto, non è stato pubblicato. Misteri del Mattino
2019-06-22 20:54:25
Non ne sentiremo la mancanza
2019-06-22 18:14:42
con tanti clandestini uno in piú non si conta. Ma ha il permesso di soggiorno per l´italia?
2019-06-23 10:46:27
se ne stia fuori da napoli per favore, non sentiamo la sua mancanza, anzi.

QUICKMAP