Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cultura nel Parco Sommerso Gaiola, il Comune di Napoli sposa l'appello del Mann

Giovedì 2 Luglio 2020
Cultura nel Parco Sommerso Gaiola, il Comune di Napoli sposa l'appello del Mann

«Accogliamo con piacere e interesse l'appello del direttore del Mann e di tutti i firmatari perché esso rispecchia la ferma visione dell'amministrazione espressa chiaramente nella delibera approvata nei giorni scorsi. Nell'atto amministrativo del Comune si sancisce l'accordo di collaborazione tra Comune di Napoli, Autorità Portuale e il ministero dell'Ambiente e Tutela del territorio e del Mare attraverso il soggetto gestore del Parco Sommerso Gaiola e il comando tutela patrimonio culturale dell'Arma dei carabinieri. Si tratta di un atto importante che viene formalizzato come accordo tra gli enti pubblici proprio per ribadire il principio di salvaguardia e tutela di un bene comune che è il principio che lega tra di loro tutti gli Enti che insistono in quella zona. Abbiamo voluto anche tracciare delle ferme linee di comportamento con azioni che vanno a tutelare l'ambiente nel quale è incastonata la spiaggia pubblica e ciò proprio per ribadire e abituare i cittadini all'uso di un Bene Comune che va tutelato attraverso azioni attente e consapevoli di tutti. È compito delle Istituzioni costruire percorsi di buone pratiche affinchè i cittadini sentano il territorio come proprio ed affinchè l'uso della Cosa Pubblica possa far avvicinare alla bellezza, rispettandola, indistintamente tutti i cittadini e che davvero tutti ne possano godere in maniera assolutamente gratuita. Si è sempre detto che la bellezza salverà il mondo, ne siamo certi!» Lo afferma l'assessore comunale di Napoli, Francesca Menna

© RIPRODUZIONE RISERVATA